Il discorso riguardo alla manutenzione è ben diverso per quanto riguarda tipologie particolari di letti quali quelli a contenitore oppure quelli che presentano tavole al posto delle più comuni reti. In questo caso occorre tener presente che il lattice per quanto naturale esso sia presenta grossi probemi di traspirazione e potrebbe accumulare, senza smaltire, l’ umidità che il nostro corpo rilascia durante la notte. Tale umidità potrebbe dar luogo a muffe che possono macchiare irreparabilmente lattice e fodera. In conclusione: se abbiamo una tavola uniforme al posto di una sana rete a doghe orientiamoci su di un altro prodotto, se invece abbiamo un letto con contenitore dobbiamo avere un occhio di riguardo al fine di garantire una zona di traspirazione di qualche centimetro al disotto del materasso che non adremo a riempire.